Crea sito

Guida autonoma…c’è da fidarsi?

Waymo, una delle aziende più influenti al mondo nel campo della guida autonoma, ha fornito nuovi numeri riguardo i suoi progressi per portare nel mondo una guida più sicura per gli autisti e per tutti i protagonisti delle strade.

Qui potete trovare gli ultimi report riguardo i loro traguardi.

In questi ultimi mesi, waymo, non potendo percorrere le strade pubbliche per questioni di salute pubblica, ha avuto la fantastica idea di tenere in garage le macchine fisiche, ma far allenare di continuo le macchine virtuali: utilizzando i simulatori, waymo riesce a garantire un apprendimento continuo, specifico e complicato alle sue macchine, senza farle uscire dal garage, ma in che modo?

Utilizzando dei computer molto potenti, che lavorano ininterrottamente 24 ore al giorno, 7 giorni su 7, l’azienda riesce a percorrere più di 20 milioni di chilometri al giorno (e fino ad oggi 15 miliadi di chilometri) solo al computer, che equivarrebbero circa a più di 100 anni (al giorno) nella vita reale. Inoltre stiamo parlando di percorsi visti nel mondo reale (percorrendo 25 città degli stati uniti) e modificati per essere più complicati e mai visti, così da allenarsi su tragitti creati apposta, per metterle in difficoltà e per vedere come si comporterebbero in situazioni mai viste fino a quel momento.

I nostri utenti TELEGRAM, ci farebbero un pensierino a salirci!. Per partecipare ai sondaggi, ISCRIVITI e CONDIVIDI!

Nel caso affrontino il percorso proposto in modo corretto, si passerebbe ad un altro percorso, o si manterrebbe quello corrente complicandolo e cambiandone gli oggetti (magari aggiungendo macchine e cambiandone la velocità, aggiungendo pedoni e ciclisti ecc). Una volta deciso che la guida effettuata è perfetta, tale guida viene condivisa su tutte le macchine (600 macchine) così da avere sempre a disposizione il miglior modello di guida possibile.

Nel caso in cui il percorso poposto non venisse eseguito correttamente, il programma lo rifarebbe all’infinito finchè gli ingegneri non lo ritengono all’altezza.

Dopo aver letto l’avanzamento di tale tecnologia, ti sentiresti sicuro a farti portare a destinazione da una macchina completamente a guida autonoma? Scrivilo nei commenti!