Crea sito

Formattazione del pc (parte 2)

Con il primo articolo sulla formattazione eravamo rimasti su come salvare i nostri file personali all’interno di chiavette o hard disk esterni.

Ricordo che l’operazione di salvataggio andrebbe eseguita anche senza pensare di formattare il vostro pc, sarebbe opportuno, ogni tanto, proteggere i vostri file personali copiandoli su altri dispositivi così da essere sempre al sicuro.

Ora possiamo proseguire con la formattazione vera e propria, scriveremo questo articolo sempre inerente alla formattazione di Windows 10 essendo il sistema operativo attualmente più in uso e consumo.

1) Inseriamo il nostro cd di Windows 10 dentro il lettore Dvd e riavviamo il pc.

2) Nella schermata iniziale dell’accensione, di solito tutta nera, dobbiamo premere in maniera fulminea e ripetuta il tasto F8 per accedere al boot, cioè quella fase del nostro pc che ci chiede con che dispositivo deve avviarsi; normalmente il pc si avvia dall’hard disk interno e cioè quella memoria contenente tutto il sistema operativo.

Noi invece gli diremo di farlo partire da cd, ovviamente.

 

3) Potrebbe succedere che, per svariati motivi, la funzione non si attivi con il tasto F8 e quindi siamo obbligati a spingere, sempre nello stesso momento, il tasto F2, per accedere nel BIOS, cioè quel centro di controllo iniziale che mi dà le impostazioni avanzate dell’avvio della nostra macchina.

Raccomando, a chi non è esperto in questo settore di chiedere aiuto o suggerimento ad un tecnico, in quanto questo procedimento risulta particolarmente delicato e un passo falso potrebbe compromettere il funzionamento corretto del vostro pc.

 

4) In qualsiasi schermata ci troviamo, è indispensabile che il “first boot” , cioè quale parte del nostro computer deve partire all’accensione, sia proprio il cd, in quanto sta a lui formattare il nostro sistema operativo.

 

5) Durante questa fase di installazione, procediamo tranquilli leggendo bene quello che il nostro computer ci chiede.

Quando arriveremo a questa schermata, possiamo cliccare le tipologie di lingue e procediamo.

 

 

6) Questo passaggio ci permette di effettuare la vera installazione di Windows 10, noi sceglieremo la prima voce, dove troviamo scritto “Aggiorna”, per gli utenti esperti non sarà un problema procedere con la voce “Personalizzata”, se, eventualmente, ci saranno richieste da chi vuole saperne un pò di più, possiamo fare un articolo a parte su questa opzione.

 

7) Deciso, ma sopratutto letto bene, tutti i passaggi, allora diamo il via all’installazione, leggete un libro, mangiate un panino perché, in base alle prestazioni del vostro pc potrebbe metterci qualche minuto in più o in meno.

 

 

8) L’ultima parte sarà veramente semplice, ci sarà richiesto in sostanza il nome del pc, a nostra discrezione, e il nome di chi utilizzerà il nuovo sistema operativo, anche questo a vostra totale discrezione.

 

9) Quando tutto sarà concluso vedrete il nuovo desktop (scrivania) di Windows 10 pronto per voi!

 

 

 

Nel prossimo articolo vedremo i passaggi consigliati subito dopo aver formattato il vostro pc.

Per qualsiasi informazione non esitate a contattarci. Non dimenticate di lasciare un like alla pagina e di seguirci su tutti i social network.

Condividi con i tuoi amici
Translate »