Crea sito

Spotify e la tua musica ti segue ovunque

Nei nostri articoli abbiamo accennato qualche volta al servizio Spotify, senza mai approfondire il discorso.

Ora è giunto il momento di parlarne e di farvelo conoscere, attraverso 2 articoli.

Spotify è un servizio di musica in streaming, ciò significa che per ascoltare qualsiasi brano musicale è necessario avere una connessione internet e lo spazio necessario, nel vostro dispositivo o pc, per installare il programma o l’applicazione.

Nato nel lontano 2008 come piccola start up svedese, ora è diventato un vero e proprio colosso della musica, con un raggiungimento di 60 milioni di abbonati paganti e di 140 milioni di utenti free.

Spotify è presente per qualsiasi dispositivo, pc o altre tipologie di hardware come ad esempio Chromecast, qui il nostro articolo sul device, Apple Tv, PlayStation (dal 2015) ecc.

Nel caso in cui non sia possibile scaricare nel vostro pc il programma, allora si può utilizzare comodamente la versione web che potete trovare in questo sito e permette l’ascolto direttamente dal browser

Come accennato qualche riga sopra, si può effettuare l’iscrizione al servizio in 2 maniere: Free e Premium.

Vediamo le differenze tra le 2 categorie:

La versione Free permette di accedere da qualsiasi dispositivo, ascoltare tutte, o quasi, le canzoni presenti nella piattaforma, ogni tanto, sarete obbligati ad ascoltare qualche spot pubblicitario. Nelle versioni per dispositivi mobili sarete obbligati ad ascoltare le canzoni delle vostre playlist preferite in maniera casuale e potrete passare alla quella successiva solamente per un numero di 5 volte.

La versione Premium ha diversi costi che potete trovare in questa pagina, normalmente 9,99€ al mese, non ci sono limiti di ascolto, riproduzione, nessuna pubblicità, è possibile scaricare le vostre canzoni per un ascolto offline ed una qualità audio più elevata.

 

L’iscrizione al sito è possibile farla tramite mail o Facebook, nella pagina principale del servizio, qui il link, starà a voi scegliere il piano Free o Premium. Per chi decidesse di effettuare la versione a pagamento, è possibile farsi scalare i soldi anche sul conto PayPal.

Le versioni di Spotify per dispositivi mobili, come scritto prima, è possibile scaricarle in tutti i device, i link sono i seguenti:

 

Chi usa l’applicazione Waze, su un dispositivo Android, per i propri spostamenti, noterà che è possibile attivare Spotify proprio all’interno dell’app, e viceversa.

Questo è fattibile grazie ad un accordo tra le 2 aziende, per poter effettuare i viaggi ascoltando le proprie canzoni preferite in sicurezza, senza perdere tempo per passare da un’app all’altra.

Nel caso in cui non vediate il simbolo di Spotify nella schermata di navigazione ricordatevi da attivare il servizio attraverso le impostazioni di Waze.

 

Notizie di pochi giorni fa, l’azienda svedese ha raggiunto un accordo con la casa discografica Warner, aggiungendosi così alle big Sony e Universal e decidendo così di aumentare ulteriormente il bacino di utenti, i costi, il previsto approdo in borsa ed un possibile aumento del già numeroso catalogo di canzoni.

 

 

Questo articolo è stato creato per farvi conoscere questo fantastico servizio, nel prossimo vedremo il funzionamento, sia su pc che su mobile.

 

Scriveteci nelle nostre pagine se volete approfondire qualche argomento inerente a Spotify insieme.

Translate »